Undici discipline per il rush finale del fitness in acqua

Il fitness in acqua lancia la rincorsa verso l’estate proponendo al palazzetto del nuoto di Arezzo un programma ricco di ben undici discipline. Sport, socializzazione e divertimento si uniscono in una serie di attività ginniche in piscina che, rinnovate negli ultimi mesi dalla cooperativa Aretina Servizi, si rivolgono a uomini e donne di tutte le età attraverso un ultimo ciclo di corsi in programma dalla prossima settimana fino a giugno. Il fitness in acqua rappresenta ormai una realtà consolidata che, unendo le caratteristiche dell’ambiente acquatico all’utilizzo degli attrezzi, permette di allenare e di stimolare ogni parte del corpo, di ritrovare la miglior forma fisica, di perdere peso, di stare in compagnia, di recuperare da traumi e infortuni, o di integrare la preparazione atletica degli altri sport. Quest’attività, inoltre, si sviluppa tra tante discipline di intensità differente e tra vasche di varia altezza permettendo a tutti, dai più giovani agli anziani e anche a chi non sa nuotare, di individuare la tipologia di allenamento più adatta al proprio fisico e alle proprie esigenze. «Le varie discipline – spiega Marco Magara del palazzetto del nuoto, – sono state strutturate per proporre esercizi a intensità e ritmi diversi, permettendo così al fitness in acqua di avvicinarsi ai gusti e ai bisogni di ogni aretino».

Le attività più soft sono la tradizionale AcquaGym, che si svolge a corpo libero, e la Ginnastica Dolce, adatta per una riabilitazione post-traumatica, mentre sono più dure e faticose le lezioni orientate alla pratica sportiva come Acqua Training, Acqua Triathlon e Hidrobike che prevedono anche l’utilizzo di grandi attrezzi come bike, tapeis roulant e tappeti acquatici. Tra le discipline storiche del palazzetto del nuoto rientra anche l’AcquAlta che propone esercizi in galleggiamento con l’aiuto delle cinture e di altri piccoli attrezzi, mentre il panorama del fitness acquatico si è da poco arricchito anche con Circuit (un percorso tra diverse stazioni di lavoro), Acqua Gag (un programma rivolto a gambe, addome e glutei), Acqua Fast (un allenamento con esercizi rapidi e ad alta intensità) e Ginnastica Funzionale. «Le lezioni – aggiunge Magara, – si svolgono dal lunedì alla domenica, dalla mattina alla tarda sera, dunque ognuno può organizzare il proprio programma di allenamento scegliendo tra le tante proposte con una nuova formula che permette di integrare e di alternare tutte le attività, garantendo la possibilità di cambiare ogni volta la tipologia e l’intensità della lezione».

Condividi l’articolo