Riconoscimento internazionale per la cardiologia aretina

Uno studio realizzato dalla Cardiologia dell’ospedale di Arezzo è stato pubblicato nei giorni scorsi sull’European Heart Journal Acute Cardiovascular Care, una delle riviste internazionali più importanti. Il lavoro dell’equipe aretina riguarda il Delirium, una sindrome clinica causata da uno stato confusionale acuto ed è il frutto di uno studio osservazionale effettuato nel dipartimento, in particolare nelle Utic di Arezzo e Montevarchi, su 726 pazienti di età maggiore di 65 anni, ricoverati per qualsiasi patologia.

«Il messaggio finale del nostro studio – dichiara Leonardo Bolognese, direttore del Dipartimento cardiovascolare e neurologico – è che il Delirium è comune nei pazienti anziani ricoverati in Utic. È una condizione seria, economicamente rilevante e sottostimata. Si propone l’uso di un protocollo specifico per identificare precocemente i pazienti con Delirium in modo da potere essere trattati sia con interventi non farmacologici che farmacologici specifici».

Lo studio aretino è stato ripreso da molti siti web che si occupano di sanità.

Condividi l’articolo