Scontro a destra: Mugnai attacca, Nisini risponde e chiama in causa Ghinelli

Botte da orbi nel centro destra. Due post pubblicati nel giro di poche ore hanno scatenato lo scontro che era stato anticipato nel nostro (S)Punti di vista di venerdi. Le parole di Stefano Mugnai, pubblicate sul sito del deputato valdarnese sono significative. “Dopo Palio, con Antonio Tajani, Maristella Gelmini, Catia Polidori, Felice Maurizio D’Ettore, Alessandro Ghinelli, Tommaso Villa, Francesco Francini e tanti amici in Piazza del Campo a Siena per confrontarsi su come Forza Italia può e deve salvare il Paese dall’incompetenza e dall’arroganza di questo governo improvvisato”. A stretto giro di posta ecco la replica di Tiziana Nisini, senatrice leghista, eletta nello stesso collegio di Mugnai. “Preso atto delle affermazioni tramite social del Deputato di FI Mugnai, il quale al termine del Palio straordinario di Siena tenutosi ieri, si è intrattenuto con alcuni esponenti politici affermando che l’incontro era volto a “confrontarsi su come Forza Italia può e deve salvare il Paese dall’incompetenza e dall’arroganza di questo governo improvvisato”, mi preme ricordare, in qualità di Assessore del Comune di Arezzo, che il sindaco Ghinelli è stato eletto da una coalizione di tutto il centro destra e che l’attuale governo in carica sta fattivamente collaborando con l’amministrazione e sarà sempre di supporto e a disposizione della città di Arezzo, portando avanti progetti condivisi per i quali mi sono già impegnata in prima persona, con la partecipazione del Sindaco medesimo. Mi auguro pertanto di leggere a breve che il Sindaco si sia dissociato da questo post con dichiarazioni palesemente farneticanti da parte di chi fa opposizione al Governo ma chiede collaborazione per le amministrative 2019, forse ben consci che il partito vincente è la Lega”.

Condividi l’articolo