Cryptolocker e’ pandemia

Oggi il fenomeno criminale del Cryptolocker è esploso. La polizia postale aretina raccoglie – tra denunce e segnalazioni – ogni giorno testimonianze di una decina di nuovi casi: aziende soprattutto, ma anche privati cittadini e perfino enti pubblici sono presi di mira, con computer virtualmente sequestrati; perché i file, magari preziosi, vengono resi illeggibili dall’attacco di un virus, liberato da una mail trappola.                  
 

Condividi l’articolo

Vedi anche: