Crepet boccia genitori e nonni

Paolo Crepet è uno che non le manda a dire e parlando stamani allo Scientifico di Arezzo si è soffermato sul rapporto tra genitori e figli che non sempre produce buoni risultati. “Il disagio giovanile nasce dal delicato rapporto che cresce in famiglia. Le nonne? Un tempo facevano le crostate, spesso oggi sostituiscono i genitori e producono effetti non positivi. Sbagliato anche il concetto di genitore amico. Il genitore deve essere tale…non amico altrimenti si perde il concetto del rapporto e dell’autorità”.

Condividi l’articolo