Frustata di Burzigotti. L’Arezzo vince soffrendo con l’Olbia

Poco gioco, poche occasioni, poca brillantezza. La sintesi di Arezzo-Olbia è stata questa. La prestazione più scialba della stagione viene dilatata dall’abilità dei sardi, che due volte con Ceter e una con Ogunseye si divorano il gol del vantaggio. Dal Canto, nonostante i cinque cambi, non migliora la squadra. Ma a tre minuti dalla fine un colpo di testa del difensore di Sansepolcro Burzigotti su azione d’angolo frutta tre punti pesantissimi per la classifica.

Condividi l’articolo