Podere Rota, i paletti del sindaco di Montevarchi Chiassai

Il sindaco di Montevarchi, Silvia Chiassai Martini, ha chiesto ufficialmente all’Ato l’inserimento all’ordine del giorno dell’assemblea dei sindaci del confronto sulle prospettive degli impianti di smaltimento affrontando, in particolare, il futuro della discarica valdarnese di Podere Rota.“Ho raccolto l’invito dell’assessore Fratoni – afferma il sindaco Chiassai Martini – in uno degli incontri avuti in Regione, che siano i primi cittadini a trovare le soluzioni migliori per i territori. Per questo ho richiesto che in Ato si discuta ufficialmente del futuro di Podere Rota con la chiusura prevista nel 2021. Non ho intenzione di tirarmi indietro di fronte a responsabilità e decisioni da prendere nel solo interesse del cittadino. Stavolta sono ottimista che si possa operare nella direzione del cambiamento e delle proposte alternative, visti i nuovi equilibri politici all’interno dell’Ato e le prese di posizione anche delPd valdarnese sulla volontà di rispettare la data di chiusura della discarica, con la speranza che non sia il solito annuncio pre-elettorale, ma un approccio diverso rivolto più alle comunità e meno al business. Mi auguro che la Regionenon faccia finta di ascoltare i sindaci, ma si arrivi concretamente a smettere di trattare il Valdarno come una grande pattumiera della Toscana

Condividi l’articolo

Vedi anche: