Premio Prato, vince un’aretina

Parla aretino il premio giornalistico-letterario nazionale “Prato città aperta”, dedicato alla cultura migrante in Italia. Una giovane ragazza aretina ha vinto il primo premio nella sezione fumetto. Si chiama Lucia Cheli. Lucia vive da alcuni anni in Irlanda, ma ha sempre mantenuto un legame stretto con Arezzo dove vivono i suoi genitori.

La cerimonia di premiazione si terrà sabato 24 marzo, alle 16,30, nel salone consiliare del palazzo comunale di Prato. Il premio è organizzato dall’Associazione «6 Settembre» di Prato, con il patrocinio del Comune.

Condividi l’articolo