Arezzo, corte federale restituisce un punto

Ridotta da due punti a un punto la penalizzazione inflitta dalla giustizia sportiva all’Us Arezzo per il pagamento ritardato degli stipendi e dei contributi relativi alla scadenza di fine giugno. Confermata l’inibizione di sei mesi per l’ex presidente Mauro Ferretti. Questa la sentenza della Corte Federale d’appello. Il ricorso presentato dalla società, assistita in sede legale dall’avvocato Paolo Rodella, è stato quindi parzialmente accolto. Il che è da considerarsi un dato molto positivo, anche in previsione dei deferimenti futuri.

Condividi l’articolo