Malvivente in fuga bloccato sulla 71. Evitata strage

Che sia stato un episodio movimentato potrebbe sembrare lapalissiano. Quello che è accaduto lungo la 71 in Casentino ha regalato momenti di grande tensione e paura. Tutto nasce dall’inseguimento ad una Lancia Lybra, guidata da uno straniero. L’uomo era braccato dai carabinieri. All’altezza della sede della Unione dei Comuni del Casentino, ha perso il controllo della vettura che stava procedendo a tutta velocità. L’auto è andata a sbattere contro il muro di cinta. L’uomo è sceso dall’auto e subito è stato fermato dagli uomini dell’Arma. All’operazione hanno partecipato anche gli agenti della Municipale di zona. Non si conosce l’origine alla base del gesto. Non è da escludere  che l’uomo fosse convolto in un’azione crimonosa.Infatti sarebbe stato visto osservare con attenzione alcuni negozi della zona. Da qui l’allarme dato da dei cittadini ai carabinieri. Al momento dell’arrivo di quest’ultini, l’uomo è scappato a tutto gas, da qui l’inseguimento.

Condividi l’articolo

Vedi anche: