E45, una strada troppo rischiosa

Una strada troppo rischiosa. L’incidente che ieri pomeriggio è costato la vita a due anziane signore di Città di Castello, con un ferito gravissino, ripropone il tema della sicurezza nel tratto di strada che da Sansepolcro porta a Cesena. Troppi i cantieri aperti, troppi gli incidenti registrati, molti di questo mortali. L’ultimo era stato il mese scorso e all’altezza di canili era costato la vita ad un insegnante universitario originario di Sansepolcro. Il cantiere dopo la galleria della madonnuccia prima dell’uscita di Sansepolcro Nord presenta delle problematicità, che erano state evidenziate proprio in un reportage de La Stampa, dove era stato sottolineato come la E45 fosse ormai diventata peggio della Salerno-Reggio Calabria.Il tam tam adesso è tornato sui sociali che hanno aperto un gruppo “Vergogna E45”. Molte le testimonianze ai margini di quello che è accaduto in quest’ultimo periodo.

Condividi l’articolo