In Piazza Grande con gli Astrofili e a Casa Bruschi a scuola di archeologia

Dalle 21 alle 23 luci spente in piazza Grande. Il Gruppo Astrofili di Arezzo organizza l’osservazione della Luna, di Giove e dei suoi satelliti con tre telescopi professionali. Torna alla Casa Museo Ivan Bruschi l’appuntamento con l’archeologia preistorica sperimentalededicato ai giovanissimi (età consigliata dai 7 agli 11 anni). Un percorso di visita ludico/didattico creato su misura per le famiglie e i loro bambini. A partire dalle 16 è in programma una visita alla scoperta di tutti gli oggetti e manufatti appartenenti a questo periodo storico presenti nella collezione Bruschi. Si tratta di decine di oggetti, risalenti per la maggior parte al periodo Neolitico e all’Età del Rame, che sono stati raccolti dall’antiquario aretino Ivan Bruschi nel corso dei suoi numerosi viaggi in giro per il mondo. I bambini saranno guidati in questo divertente viaggio indietro nel tempo dal Dott. Lucio Milani, ricercatore esperto del settore. Insieme allo studioso i ragazzi potranno calarsi nelle vesti di piccoli archeologi e saranno chiamati ad effettuare le stesse azioni compiute dai nostri antenati paleolitici, come la scheggiatura della pietra e l’accensione del fuoco con minerali. Un metodo di apprendimento originale, basato sulla sperimentazione di usi abitudini dell’Uomo Preistorico, che permette di scoprire l’importanza della pietra nella preistoria e le tecniche con le quali i nostri antenati realizzavano i loro manufatti. Il percorso, della durata di circa di 2 ore, inizierà alle 16 ed il costo è di 5.00 € a bambino, si consiglia la prenotazione. Età suggerita dai 7 agli 11 anni.

 

Condividi l’articolo

Vedi anche: