Prende a martellate slot perchè non gli da una vincita

Reclama una vincita che non gli viene corrisposta perchè non gli spetta, il giorno dopo torna nella sala scommesse di Campo Marte ad Arezzo e prende a martellate una ventina di apparecchiature tra terminali di gioco, slot machine e prenotatori di gioco provocando danni per 40mila euro, 73enne italiano individuato e denunciato dalla Volante. L’uomo lunedi 11 aprile aveva reclamato una vincita relativa ad una schedina di scommesse sulle partite di calcio, ma, mancando ancora l’esito di alcuni pronostici inseriti nella schedina giocata, poiché le relative gare erano ancora da disputare, gli era stata rifiutata. La mattina del 12 aprile il 73enne era tornato e, dopo aver estratto un martello occultato sotto la giacca, aveva distrutto le macchine, allontanandosi prima dell’arrivo degli agenti.  Riconosciuto attraverso un album fotografico di pregiudicati mostrato dalla polizia ai titolari, il 73enne è stato bloccato giovedi 14 aprile quando, tornato nella sala scommesse, aveva minacciato di prendere a martellate un dipendente se non gli avesse consegnato 100 euro. Fermato dalla polizia, è stato denunciato per minaccia, esercizio arbitrario delle proprie ragioni e danneggiamento, nonché segnalato ai competenti uffici della Divisione Anticrimine per l’emissione di un provvedimento di foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Arezzo.

Condividi l’articolo