Inizia la protesta nelle scuole contro la mensa centralizzata

Dopo la riunione di venerdi in un locale a La Pace, è iniziata la mobilitazione dei genitori contro il progetto di centralizzazione delle mense nelle scuole aretine. A Indicatore, a san leo alla Pio Borri, tanti ragazzini si sono presentati con il panino portato da casa, rifiutando il pasto che verrà proposto. Il progetto di accorpamento del servizio ha sollevato molteplici proteste in vari punti di Arezzo.

Condividi l’articolo

Vedi anche: