Pupo canta in Kazakistan per i cinque anni di Graziella

Una sfilata di moda e un concerto di Pupo per festeggiare i cinque anni di Graziella in Kazakistan. L’azienda, attiva nel settore del lusso, da anni è presente nei mercati dell’Est Europa e, tra questi, uno dei principali è proprio quello kazako dove i prodotti orafi aretini rappresentano ormai una forte tendenza della moda locale. La dimensione di tale successo è testimoniata dai numeri perché dal 2010, anno in cui Graziella è entrata in Kazakistan, sono state aperte ben tre boutique monomarca tra Almaty e Astana, le due città più popolose del Paese. La ricorrenza dei cinque anni dalla prima inaugurazione è stata dunque celebrata in grande stile con una festa volta ad esaltare il made in Italy e le eccellenze del territorio aretino, con una sfilata di moda per presentare le nuove collezioni dell’azienda e con un applauditissimo concerto di Pupo, uno dei cantanti italiani più amati nei Paesi dell’ex Unione Sovietica. Per rappresentare Graziella nel corso di questi festeggiamenti erano presenti Veronica Gori e la responsabile del mercato dell’Est Europa Nadejda Cojuhari; alla festa ha portato il proprio contributo anche il noto hairstylist aretino Carlo Bay che nell’occasione ha tagliato il nastro del suo nuovo centro benessere ad Almaty. «Il Kazakistan ha rappresentato una scelta vincente – spiega Cojuhari, – che ha ampliato le nostre esportazioni internazionali, permettendoci di entrare in Paese attento alle tendenze della moda e ai prodotti dell’oreficeria occidentale. Sono particolarmente apprezzati gli elementi di design, innovazione e qualità tipici del made in Italy e delle produzioni di Graziella, e questo ha permesso ai nostri gioielli in oro e in argento, alle nostre borse e ai nostri orologi di diventare accessori di utilizzo quotidiano per un numero sempre più alto di persone. La festa per i cinque anni del nostro negozio ha rappresentato dunque il momento per ricordare questi traguardi, riunendo operatori, buyers e clienti in un unico grande evento che ha consolidato ulteriormente il brand di Graziella in questo Paese». Nell’occasione sono state presentate anche le nuove prospettive di sviluppo in Kazakistan, con l’obiettivo di ampliare ulteriormente la rete di distribuzione con ulteriori negozi monomarca e con corner nei migliori rivenditori indipendenti. Questi progetti permetteranno a Graziella di rinforzare la propria presenza nei mercati dell’Est Europa, andando a coprire un’area commerciale sempre più vasta che già comprende la Russia, l’Ucraina, l’Azerbaigian e tante altre nazioni.

Condividi l’articolo