Operaio tradisce datore di lavoro e lo deruba arrestato

Operaio “fedelissimo” ruba oro al datore di lavoro, arrestato Operaio 54enne, incensurato, da oltre dieci anni dipendente di una ditta orafa, sorpreso con un etto e mezzo di oro trafugato al proprio datore di lavoro, arrestato dai carabinieri. E’ accaduto a Terontola, nel comune di Cortona. Da tempo i proprietari della ditta erano insospettiti per alcuni ammanchi e si sono sorpresi della richiesta di un permesso per uscire inoltrata dal 54enne, uno degli operai maggiormente qualificato della ditta. A quel punto sono stati allertati i carabinieri che hanno atteso che l’uomo tornasse a lavoro dopo la pausa, trovandolo in possesso di una verga d’oro del peso di oltre un etto e mezzo e del valore, una volta lavorato, molto elevato. Stamani il 54enne, residente in zona ma di origine albanese, è comparso in Tribunale ad Arezzo davanti al giudice Angela Avila e al pm bernardo Albergotti che ha chiesto e ottenuto gli arresti domiciliari in atteda del processo. 

Condividi l’articolo