E Gemmi torna a sfogliare la margherita

Chi sarà il nuovo allenatore dell’Arezzo? Torna il tormentone dopo la querelle societaria che in definitiva costerà un punto di penalizzazione all’Arezzo.  Il responsabile dell’area tecnica  Gemmi, il quale ha ribadito che l’allenatore sarà un emergente, anche se il profilo di un tecnico più scafato non è stato accantonato del tutto. Entro la settimana l’Arezzo avrà il successore di Sottili e poi comincerà il mercato vero e proprio. Massimo Pavanel, ex giovanili del Verona, è un nome che aveva attendibilità venti giorni fa e ce l’ha anche adesso. Federico Guidi, ex giovanili Fiorentina, è un’alternativa. Piero Braglia, che con l’Arezzo ha già avuto contatti, è una sorta di jolly. Ma il ventaglio è più ampio. Perchè allora non tornare a inserire nella rosa anche il nome di Pierfrancesco Battistini? Prima della fine di giugno Gemmi presenterà il terzo mister della sua gestione.

Condividi l’articolo