Musicoterapia per neonati prematuri

Per tre volte alla settimana il musicoterapeuta Gianni Cipriani farà delle sessioni musicali con i genitori e i loro bimbi prematuri nella terapia intensiva dell’ospedale San Donato. Un progetto pilota in Italia fortemente voluto dal direttore Generale Enrico Desideri, e che punta a dimostrare la capacità di benessere anche neurologico che la musica può trasmettere.

Condividi l’articolo