Chimera Nuoto tra le migliori societa’ toscane

La Chimera Nuoto si conferma tra le migliori società del nuoto giovanile toscano. Nella gara più attesa della prima parte di stagione, i Campionati Regionali Invernali di Livorno, gli atleti aretini hanno mostrato qualità e carattere riuscendo a mettersi al collo ben trentotto medaglie e ad assestarsi ai primi posti delle classifiche. Sedici titoli toscani, quindici argenti e sette bronzi: questo ricco palmares ha permesso alla Chimera Nuoto di arrivare sesta nella categoria Ragazzi e quinta nella categoria Junior, due ottimi piazzamenti considerando che erano presenti circa quaranta società. Il dato più soddisfacente è comunque il miglioramento complessivo del gruppo allenato dai tecnici Marco Licastro e Marco Magara, con tanti nuotatori aretini che sono riusciti ad abbassare i loro tempi cronometrici e ad ottenere la qualificazione per i prossimi Campionati Italiani. «I risultati ai campionati regionali – commentano i tecnici, – rendono merito al duro lavoro svolto in allenamento e alla crescita di tanti nostri atleti: ora dovremo essere bravi a conquistare qualche medaglia anche a livello nazionale».

Tra gli atleti in gara, la migliore in assoluto è stata Carolina Bindi del 2002 che si è laureata campionessa regionale in ben cinque gare (nei 400 misti, nei 200 rana, nei 200, 400 e 800 stile libero), che ha centrato l’argento nei 200 misti e che ha poi festeggiato tre medaglie nelle staffette. In squadra con Sara Borghini, Eleonora Camisa e Francesca Giomarelli ha infatti colto un doppio oro nella 4×100 e la 4×200 stile libero, e un bronzo nella 4×100 mista. Un risultato sorprendente porta la firma di Camisa che nei 200 delfino è arrivata prima registrando uno dei migliori tempi in assoluto di tutta Italia, poi si è piazzata seconda nei 400 misti, nei 100 delfino e nei 200 stile libero, e terza nei 200 misti. Cinque medaglie sono frutto anche di Giomarelli che ha vinto l’oro nei 100 stile libero, l’argento nei 50, 400 e 800 stile libero, e il bronzo nei 200 stile libero. Due delle atlete di punta della Chimera Nuoto, Daisy Bertelli ed Elisa Fazzuoli del 2001, hanno confermato il loro talento facendo incetta di podi: la prima ha meritato l’oro nei 200 dorso, l’argento nei 100 dorso e nei 400 e 800 stile libero, e il bronzo nei 100 e 200 stile libero, mentre la seconda l’oro nei 100 dorso e l’argento nei 50 dorso e nei 50, 100 e 200 stile libero. Il migliore della squadra maschile è stato Mattia Esposito (1999) che ha trovato la definitiva consacrazione con un primo posto nei 50 dorso, un secondo nei 200 dorso, e un terzo nei 100 dorso e nei 200 misti. Un contributo alla bella affermazione della Chimera Nuoto, infine, è arrivato anche da Francesca Benedetti, Martina Bisaccioni, Lorendo Brandini, Andrea Cacioli, Edoardo Calussi, Vanessa Cattaneo, Gabriele Fioravanti, Emanuele Fiorilli, Matteo Mannelli, Rachele Nannini, Anita Pascucci, Anne Marie Pescador, Filippo Porro, Giuditta Rachini, Roberta Rotondo, Luca Serafini, Rachele Serafini, Lorenzo Sestini e Davide Tavanti.

Condividi l’articolo