Cadavere di ragazza ritrovato in un dirupo a Sansepolcro

Hanno chiamato anche i Ris di Parma. Si cerca di capire se il cadavere di una 40enne di Sansepolcro, ritrovato stamani in un dirupo nella strada che porta alla frazione Montagna, abbia subito delle violenze. La ragazza era molto nota in zona. Il fatto a poco più di un km dal centro abitato di Sansepolcro. Il luogo ha un nome sinistro: il ponte del diavolo. Stretto riserbo degli inquirenti. C’è il sospetto di un omicidio.

Condividi l’articolo