Niente maschere a Carnevale senza elenco di partecipanti

A Carnevale niente maschere che nascondano il viso a meno che gli organizzatori non riescano a stilare un elenco di persone che si mascherano e comunicarlo in questura. Le indicazioni sono contenute nella circolare della Prefettura di Arezzo arrivata in questi giorni ai sindaci dell’aretino in vista delle sfilate carnevalesche che, nel caso di Arezzo, partono domani nella frazione di Rigutino. Le indicazioni contenute, mirano a ricordare e rafforzare, le misure di sicurezza. La novità più importante è quella che riguarda le maschere, nella circolare viene espressamente scritto che, senza preavviso, è vietato mascherarsi, travisare il viso, rendendosi irriconoscibile, a meno che gli organizzatori di ogni evento di carnevale riescano a consegnare preventivamente alla questura l’elenco di chi abbia manifestato l’intenzione di mascherarsi. Gli organizzatori delle varie sfilate, in particolare Foiano della Chiana dove si svolge il più antico carnevale d’Italia e che si basa proprio sulle mascherate, sono impegnati in questi giorni a comunicare le nuove regole anche se non mancano polemiche legate proprio a questo divieto.

Condividi l’articolo