Smettere di fumare con l’aiuto della Asl in Valdarno

Martedì 2 Febbraio inizierà il Corso per smettere di fumare organizzato dal Ser.t Zona Valdarno della ASL Toscana Sud Est. Smettere di fumare non è facile, ma è possibile. La maggior parte dei fumatori ci riesce soltanto dopo alcuni tentativi, magari ricorrendo all’aiuto ed al supporto di esperti. Due terzi dei soggetti che hanno aderito a queste terapie, dopo sei mesi riescono a non fumare. Percentuale che si abbassa al 45% dopo un anno. Questo, è quello che ci dicono i dati sulla partecipazione ai corsi antifumo promossi periodicamente dalla asl aretina. Si tratta di risultati considerati molto validi dalla letteratura medica. Il programma di disassuefazione, attuato con metodologie sperimentate ed efficaci in gruppi da 15-20 pazienti, si basa su un approccio cognitivo-comportamentale che integra l’approccio psicologico con quello medico e mira a favorire la cessazione dell’uso del tabacco. Dai dati relativi ai corsi precedenti emerge come i partecipanti hanno una probabilità molto alta di smettere di fumare se frequentano tutti gli incontri di gruppo. La media Dipartimentale di coloro che hanno smesso di fumare a 3, 6 e 12 mesi dal trattamento è rispettivamente è del 50%, 42% e del 37% contro il dato nazionale di letteratura del 45%, 35%,30%. Gli incontri si terranno presso L’auditorium dell’Ospedale S.Maria alla Gruccia dalle 18.00 alle 19.30. Per informazioni ed iscrizioni al Corso, telefonare tutti i giorni dal lunedì al sabato al numero 055 9106732 e chiedere della Dott.ssa Picchioni Francesca,o al numero 055 9106738 e lasciare un messaggio in segreteria telefonica

Condividi l’articolo

Vedi anche: