Polizia in azione

    Nelle ultime 48 ore, personale di questa Divisione Polizia Anticrimine, a seguito di Istruttoria concernente la posizione di alcuni soggetti rintracciati nel territorio provinciale ed oggetto di segnalazione in quanto nullafacenti, sprovvisti di stabile dimora e ritenuti socialmente pericolosi per l’ordine e la sicurezza pubblica, ha notificato a C.M.  del 1982 di origine romena e T.R. del 1965 di origine sarda, il provvedimento Questorile del divieto di ritorno in Arezzo con contestuale Foglio di via obbligatorio. Lo stesso personale ha altresì  notificato i provvedimenti di Avviso Orale  del Sig. Questore nei confronti di due cittadini italiani C.D. di 46 anni e B.A. di 31 anni e di tre cittadini stranieri N.A. di anni 42, Z.A. di anni 50 e B.C. di anni 41.

Nell ambito della stessa Divisione sono stati notificati  i provvedimenti di ammonimento  nei confronti di B.M. fiorentino di 46 anni, in quanto  resosi responsabile di comportamenti persecutori  in danno della ex fidanzata e di un quarantacinquenne del Bangladesh B.S., in quanto resosi  responsabile di condotte violente nei confronti della moglie convivente.

 

comunicato stampa

*******

Nella giornata di ieri, nell’ ambito della continuativa attività di contrasto alle attività illecite e di controllo del territorio attraverso mirati servizi, gli uomini della “ Sqyuadra Volante” ha deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria i V.L. e C.G., in quanto resisi responsabili del reato di tentato furto aggravato all’ interno di un grande magazzino del centro cittadino.

Condividi l’articolo