Tre scassinatrici fermate sulla 71 dalla stradale

Tre ragazze, nate a Roma ma di origine slava, sono state denunciate dalla Polizia Stradale di Arezzo sulla 71 all’altezza di Bibbiena. Le donne avevano adocchiato l’area di servizio Le Chiane e forse tre avevano in mente di fare un colpo, ma una pattuglie della polstrada le stava tenendo d’ochio e le ha fermate. Sotto i tappetini dell’auto e dalle tasche dei sedili è spuntato fuori il kit dello scassinatore, tra chiavi inglesi, grimaldelli, cacciaviti, seghetti e scalpelli. Inoltre, tutte avevano precedenti per reati contro il patrimonio. Erano giovani professioniste del crimine. La Polstrada le ha denunciate per possesso ingiustificato di arnesi da scasso, sequestrando anche l’auto su cui viaggiavano. Le loro foto e le impronte digitali sono state diffuse a tutte le forze dell’ordine, per consentirne il riconoscimento alle vittime di altri furti.

Condividi l’articolo

Vedi anche: