Tanti applausi per Moscardelli nella serata del Cavallino

Il 60esimo Cavallino d’oro, il premio indetto dal quartiere di Porta S. Spirito,  è andato a Davide Moscardelli. Un premio quanto mai meritato anche alla luce dei gol e delle prestazioni che il bomber nato a Mons in Belgio, ha sciorinato nell’arco della stagione. Nel corso di questi anni non sono stati pochi i grandi attaccanti che hanno avuto la soddisfazione di questo riconoscimento. In vista dell’anno prossino Moscardelli non si è sbilanciato: “avrò un anno in più, ma la mia voglia resta sempre quella di un ragazzino…”

Nella serata sono stati premiati anche Stefano Butti e Andrea Riccioli.

Condividi l’articolo