Banca Etruria, Codacons si costituisce parte offesa

“Dopo l’apertura formale dell’indagine per bancarotta fraudolenta da parte della Procura di Arezzo per il caso di Banca Etruria, il Codacons deposita oggi formale costituzione di parte offesa, anticamera di una richiesta risarcitoria che verrà presentata in caso di processo”. Lo comunica con una nota l’associazione dei consumatori che si sta occupando di tantissimi obbligazionisti dei quattro istituti di credito salvati dal Salvabanche.

Condividi l’articolo

Vedi anche: