Acquistano vino con assegni scoperti, denunciati

Acquistano vino per 26mila euro presso un’azienda agricola del Valdarno ma forniscono nomi falsi e pagano con assegni scoperti, individuati e denunciarti dai carabinieri per truffa, insolvenza fraudolenta, sostituzione di persona e falsità in titolo di credito. Nei guai sono finiti un 59enne di Verona e un 76enne di Alessandria entrambi pregiudicati. I due si sono presentati presso l’azienda e spacciandosi per imprenditori del settori, hanno scelto e acquistato il grosso quantitativo di vino pagato poi con gli assegni scoperti. Solo le indagini dei carabinieri hanno permesso di risalire ai due truffatori visto che avevano fornito nomi falsi.

Condividi l’articolo

Vedi anche: