Caso Guerrina, nuova udienza senza Gratien

Neanche oggi sarà in aula. Padre Gratien Alabi, unico imputato nel processo per la scomparsa di Guerrina Piscaglia – sul quale pende l’accusa di omicidio volontario e distruzione di cadavere – non raggiungerà la Vela. Il suo avvocato, Francesco Zacheo, che questa mattina sarebbe dovuto andare a prenderlo presso il convento dei premostratensi a Roma per accompagnarlo ad Arezzo, ha dovuto fare i conti con dei balordi che gli hanno spaccato i vetri dell’auto e hanno rubato quanto contenuto all’interno. Una brutta sorpresa questa mattina, dunque, che rende impossibile a legale e religioso raggiungere Arezzo in tempo per l’udienza. Intanto proseguono i lavori in Corte d’Assise.

Condividi l’articolo

Vedi anche: