Radicalismo e integrazione, convegno all’università

Il radicalismo islamico, ormai diffuso in tutta Europa, si contrasta combinando repressione, integrazione e dando un ruolo attivo ai giovani immigrati. E’ quanto ha affermato il sociologo franco-iraniano Farhad Koshrokhavar all’Università di Arezzo.

Condividi l’articolo