VicenzaOro apre il calendario fieristico di Graziella

Il calendario fieristico internazionale del settore orafo si apre con VicenzaOro January, la principale vetrina al mondo per conoscere le nuove collezioni e i nuovi trend. Da venerdì 22 a mercoledì 27 gennaio, la fiera ospiterà i migliori produttori del comparto del lusso e, tra questi, sarà presente anche Graziella, holding aretina che all’appuntamento vicentino potrà incontrare vecchi e nuovi buyers. L’azienda si pone l’ambizione di confermarsi tra i leader del settore come espressione della creatività e dell’innovazione tipica del made in Italy, testimoniata attraverso una serie di linee che affiancano gioielli, orologi e pelletteria. L’abbinamento tra tutti gli accessori che definiscono il look di un uomo e di una donna rappresenta infatti uno degli attuali punti di forza di Graziella che, motivata dall’intenzione di assecondare le più recenti tendenze della moda, unisce la tradizione orafa artigianale allo stile contemporaneo dei singoli prodotti di alta gioielleria. Tutto questo sarà esposto a Vicenza in uno stand di oltre duecento metri quadrati collocato nel padiglione “Icon”, il più prestigioso distretto dedicato a quelle aziende che con l’esclusività e il valore dei propri prodotti sono diventate punti di riferimento internazionali: questo spazio proporrà un tour tra trentaquattro vetrine tutte dedicate alle nuove collezioni con cui Graziella si presenterà al mercato orafo. «VicenzaOro January – spiega Gianni Gori, presidente di Graziella, – è la fiera dell’oro più importante a livello italiano e internazionale. L’evento rappresenta un momento privilegiato per presentare le nuove linee e i nuovi progetti delle singole aziende che, in questa occasione, mostrano al mercato internazionale le nuove tendenze del settore del lusso attraverso il meglio delle loro produzioni». La fiera vicentina sarà per Graziella l’occasione per consolidare i rapporti già esistenti con i buyers, ma allo stesso tempo per stringere collaborazioni commerciali con mercati di nuove aree del mondo. In questo senso, si prospetta un’occasione per valutare la situazione geo-politica di quei mercati che negli ultimi mesi hanno conosciuto una frenata del settore orafo a causa di crisi finanziarie, guerre e svalutazioni. «Graziella è un’azienda a vocazione internazionale – aggiunge Gori, – dunque abbiamo ampliato la nostra produzione a più settori del lusso per riuscire ad assecondare le tendenze delle varie zone del mondo: VicenzaOro rappresenterà la miglior occasione per strutturare i progetti di crescita e di sviluppo del nuovo anno».

 

Condividi l’articolo

Vedi anche: