Fiab, gite alla scoperta del territorio

Un’occasione per scoprire un magnifico territorio, ricco di storia, arte, cultura, ma anche risorse nautarlistiche, agricole ed enogastronomiche di eccellenza, approfittando del prossimo ponte del 1^ maggio. Fitto il programma di visita proposto al gruppo di cicloamatori provenienti da tutto il nord Italia. “In solo due giorni dalla messa on line del tour si è registrato il tutto esaurito e questo conferma il potenziale turistico del meraviglioso territorio aretino” afferma il Presidentedella Strada del vino, Saverio Luzzi.Visite a vigneti e cantine, degustazioni di olio, pranzi sull’aia, merende con prodotti a Km zero e ancora la scoperta di pievi, mulini e borghi stupendi come Loro Ciuffenna e il Borro, visita all’Oasi naturale di Bandella con guide ambientali. Il tutto ovviamente accompagnato da pedalate lungo la Setteponti attraverso paesaggi incantati per “gustarsi” scorci su oliveti, vigneti ecolline.  I viticoltori, le guide, i ristoratori, gli albergatori, saranno gli ambasciatori dell’ospitalità toscana, capaci di accogliere e far innamorare gli ospiti di questa terra ricca di sapori, cultura e storia.”Un altro successo per il territorio frutto del lavoro di squadra di diverse realtà associative e della competenza e passione dei vari professionisti coinvolti” conclude il presidente di Fiab Arezzo Fabrizio Montaini.

Condividi l’articolo