Lite per una partita di oro

Gli contestano la fatturazione di una commessa di oro lavorato, 45enne spintona il committente e si allontana con l’intera partita, rintracciato e denunciato dalla polizia. L’episodio è accaduto ad Arezzo ed è ancora in fase di ricostruzione da  parte degli agenti. Secondo quanto reso noto dalla polizia l’uomo, artigiano orafo, aveva ricevuto una commessa di lavoro da un’azienda, al momento della riconsegna dei prodotti lavorati gli è stata contestata la fatturazione del materiale. Da qui ne sarebbe nata un’accesa discussione. Il 45enne non solo avrebbe iniziato ad inveire contro il committente ma lo avrebbe anche spintonato facendolo cadere a terra e si sarebbe poi dato alla fuga con l’intera confezione contenente l’oro lavorato. In totale il valore del materiale ammonterebbe a oltre 40.000 euro. Il 45enne è stato denunciato ma le indagini per rintracciare il 45enne e chiarire meglio l’episodio sono in corso.
 

Condividi l’articolo

Vedi anche: