L’Arezzo passa di mano. Scoppia un giallo in casa amaranto

Colpo di scena nell’Arezzo calcio. La società amaranto avrebbe cambiato padrone e sarebbe di proprrietà dell’imprenditore romano Nuccilli, già noto alle cronache per una breve e burrascosa esperienza a Foligno dove venne cacciato poco tempo dopo il suo arrivo. Il sodalizio del cavallino secondo una visura catastale sarebbe al 51% nelle mani di questa società che fa riferimento a Nuccilli. Ferretti ha reagito duramente querelando lo stesso Nuccilli. Lunedi prevista una conferenza stampa chiarificatrice su un fatto che rappresenta un fulmine a ciel sereno.

Condividi l’articolo