Spacciatore arrestato dalla stradale in Autostrada

Decide di trascorrere le vacanze in Italia, pericoloso spacciatore ricercato da due mesi preso dalla polizia stradale di Arezzo lungo il tratto aretino dell’Autosole all’altezza di Lucignano in direzione Roma. L’uomo, nato trentuno anni fa a Valona, era in tenuta balneare e aveva l’intenzione di trascorrere alcuni giorni di vacanza in Italia. Il malfattore era noto alle forze di polizia, poiché appartiene a un sodalizio criminale dedito alle rapine e al commercio di stupefacenti, scoperto dalla Squadra Mobile della Questura di Roma, a seguito di una complessa attività investigativa coordinata dalla Procura capitolina, poi sfociata in più mandati di cattura spiccati contro i banditi.I poliziotti erano sicuri che l’albanese sarebbe passato da Lucignano, avendolo appreso lo scorso luglio, quando presero un suo complice, anche lui ricercato e giunto in Italia per le vacanze. L’albanese è attualmente in carcere ad Arezzo dove si trova anche il complice preso a luglio.

 

Condividi l’articolo