Daisy Bertelli porta quattro medaglie alla nazionale italiana

Daisy Bertelli debutta nella nazionale italiana di nuoto con quattro medaglie. L’atleta della Chimera Nuoto, nata nel 2001, è stata convocata in azzurro per gareggiare al 34° Memorial Morena di Genova, un’importante manifestazione internazionale giovanile in cui l’aretina si è distinta tra le assolute protagoniste. Per l’occasione, la federazione ha chiamato quattro nuotatrici di interesse nazionale che, guidate dal tecnico Corrado Sorrentino, si sono confrontate con avversarie di assoluto livello di trentadue società, tra cui spiccava la presenza di una delegazione della federazione portoghese. Bertelli, prima atleta della Chimera Nuoto ad ottenere la chiamata in azzurro, non ha deluso le aspettative cogliendo due ori e due argenti: l’aretina è arrivata davanti a tutti nei 200 dorso e nei 200 stile libero, mentre si è piazzata seconda nei 100 dorso e nei 100 stile libero. Ad arricchire il palmares di Bertelli al Memorial Morena è stato il premio per la miglior prestazione in assoluto registrata nei 200 stile libero tra tutte le categorie. «Bertelli ha risposto nel migliore dei modi a questa prima convocazione – commentano Marco Licastro e Marco Magara, i suoi allenatori alla Chimera Nuoto. – La nostra atleta si è fatta trovare pronta e ha dimostrato di saper ripagare la fiducia dei tecnici federali: ci complimentiamo per questo traguardo che la conferma tra le grandi promesse del nuoto giovanile italiano». Il momento tricolore della Chimera Nuoto non si è esaurito con Bertelli perché altri due rappresentanti della società aretina sono stati chiamati in azzurro per partecipare alla Coppa Comen (Confederation Méditerranéenne de Natation), una gara in programma il 4 e 5 luglio nella greca Alexandroupolis in cui si sfideranno tutte le nazionali del Mediterraneo. Il responsabile tecnico delle squadre giovanili italiane, Walter Bolognani, ha infatti convocato il tecnico Magara per far parte del proprio staff e l’atleta Elisa Fazzuoli per partecipare alle gare. Il nuoto aretino, dunque, si prepara a portare un prezioso contributo in una delle più importanti gare giovanili internazionali di tutta la stagione. «La federazione – spiega Magara, – ha riconosciuto la bontà del lavoro svolto dalla Chimera Nuoto che, negli ultimi anni, si è portata al livello delle grandi società italiane, vincendo tanti titoli e piazzandosi in cima alle classifiche di tutte le gare disputate. Siamo orgogliosi di poter porre al servizio della nazionale il talento e le competenze emerse dal nuoto di Arezzo».

Condividi l’articolo