Carabinieri, un arresto e due denunce

Controllo del territorio da parte dei carabinieri. Un tunisino di 48 anni residente ad Arezzo, pregiudicato e clandestino, è stato arrestato per avere fornito false dichiarazioni sulla propria identità personale. I carabinieri hanno scoperto la sua vera identità attraverso le impronte digitali.

A Poppi, denunciata una donna di 54 anni per simulazione di reato; la donna aveva dichiarato di avere subito un prelievo fraudolento di 200 euro dalla sua carta postamat quando, in realtà, come dimostrato dalle telecamere di videosorveglianza, era stata lei stessa a prelevare la somma dallo sportello.

Gli stessi carabinieri di Poppi hanno denunciato un uomo di 35 anni per guida in stato di ebbrezza alcolica.

Condividi l’articolo

Vedi anche: