Picchia sacerdote e spacca arredi del comune. Denunciato 50enne di Levane

Prima ha salito le scale del comune di Bucine per chiedere di essere aiutato. Non ottenendo le risposte sperate, ha dato in escandescenze, spaccando qualche arredo e offendendo i dipendenti. Poi, 48 ore dopo, ha aggredito un sacerdote ivoriano della parrocchia di Levane (nella foto la chiesa del centro valdarnese a metà tra Bucine e Montevarchi). Per lui è scattata l’inevitabile denuncia. Protagonista un 50enne valdarnese, che nei giorni scorsi, ha fatto parlare di se per una serie di episodi inquietanti. L’uomo ha iniziato la sua sfuriata salendo le scale del palazzo municipale di Bucine. Alla richiesta di aiuto, dato che è senza un’occupazione stabile, l’uomo ha pensato di assicurarsi il sostegno delle istituzioni nel peggiore dei modi, ovvero dando in escandescenze e accadendosi sugli arredi e persino sul tricolore dell’aula consiliare, apostrofando in malo modo anche i dipendenti che hanno cercato invano di riportalo a più miti consigli. Vedendo che la situazione rischiava di degenerare ulteriormente, è stato chiamato il Commissariato di Polizia di Montevarchi, che ha inviato sul posto una volante. Il 50enne è stato calmato e accompagnato negli uffici di viale Diaz, dove gli sono stati contestati i reati di minacce e danneggiamento, con denuncia allegata.

Condividi l’articolo