Lega Nord Arezzo, stop ai finti profugni

Dopo le recenti risse avvenute tra stranieri ad Arezzo, nella zona di Campo di Marte e di Via Piave, il Segretario provinciale della Lega Nord Arezzo Nicola Mattoni afferma: “Sono ormai mesi che denunciamo la situazione di degrado e criminalità che sta attraversando molte zone del nostro capoluogo, senza essere ascoltati! Infatti ad oggi nulla è cambiato in meglio, semmai la situazione è decisamente peggiorata, come dimostrano i fatti di ieri”. “Risse, stupri e violenze” continua Nicola Mattoni “sono all’ordine del giorno e né il prefetto né il questore sembrano in grado di far fronte efficacemente a questa situazione!” “Noi” ribadisce il segretario “come Lega Nord siamo pronti anche ad iniziative forti nelle zone più a rischio della nostra città, perché la popolazione è esausta e decisamente al limite della sopportazione.” “Come intende ora” conclude Mattoni “il governo rappresentato da sua Eccellenza Signora Prefetto riportare l’ordine dopo la situazione di guerriglia urbana tra extracomunitari che ieri notte ha terrorizzato la cittadinanza?”.

Condividi l’articolo