recuperate 15 borse contraffatte, curiosa reazione dei presenti

Quindici borse contraffatte recuperate dalla polizia municipale di Arezzo in servizio con ben due pattuglie all’interno dei mercatini internazionali dove il fenomeno della vendita abusiva di oggetti contraffatti è sempre più diffuso. Venerdi scorso erano molte le lamentele arrivate non solo al comando dei vigili ma anche alla nostra redazione per la presenza degli abusivi, lamentele che invocavano la presenza di agenti all’interno del perimetro di vendita. Ebbene, il curioso del sequestro è che, secondo quanto riferito da alcuni testimoni, la gente si sarebbe ribellata al sequestro e al provvedimento nei confronti del venditore abusivo difendendo quest’ultimo. Forse sarebbe bene usare la coerenza e quando questa non basta pensare che la vendita di oggetti contraffatti non solo è vietata ma di sicuro danneggia gli operatori regolari che altrettanto regolarmente pagano le tasse.

Condividi l’articolo