Pistrino ricorda la Grande Guerra celebrando il suo eroe

La prima pagina è quella della Domenica del Corriere. 1915, la Prima Guerra Mondiale sta già facendo le sue vittime Cambia la dinensione del conflitto che diventa mondiale. Siamo sul Monte Sabotino. In primo piano c’è Leonardo Boncompagni di Pistrino a cui verrà data la medaglia d’argento al valor militare per l’impresa che riuscì a fare, salvando tanti suoi commilitoni dal fuoco del nemico austriaco. L’episodio verrà ricordato nel corso di una serata organizzata venerdi sera a Pistrino presso il tempio del Sacro Cuore.Musica con il soprano Gabriella Zanchi, Leonora Baldelli al piano, l’attore Maurizio Perugini e la corale Alboni diretta dal maestro Marcello Marini.La ricerca storica è stata coordinata dal professor Alvaro Tacchini.

Condividi l’articolo