Tre arresti per droga ad Arezzo e Castiglion Fiorentino

 Trovato con un chilo di marijuana e monili in oro, scoperto e arrestato dai carabinieri. Nei guai è finito un 34enne albanese. L’uomo è stato fermato in pieno dentro ad Arezzo mentre era a bordo della propria auto per un controllo dai militari della stazione di Arezzo. I carabinieri hanno trovato nella sua auto 18 dosi di cocaina, 35 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, svariate centinaia di euro presumibile provento dello spaccio e un sacchetto con 25 grammi di monili di oro (orecchini e bracciali). E’ scattata così anche una perquisizione nell’abitazione del 34enne. Qui sono stati trovati 1 chilogrammo di marijuana , altro denaro ritenuto provento dell’attività di spaccio e alcune cartucce calibro 22. L’arrestato, che dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e di detenzione abusiva di munizioni, è stato condotto presso la locale casa circondariale a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

 

Pendolari dello spaccio, marito e moglie arrestati dai carabinieri. I due, 30 anni lui, 21 lei, erano partiti da Castiglion Fiorentino (Arezzo) in direzione del capoluogo ma sono stati fermati prima dai carabinieri e trovati in possesso di droga. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di recuperare 490 grammi di marijuana e 55 grammi di cocaina, oltre a bilancini di precisione e 100 euro ritenuti provento dell’attività di spaccio. Marito e moglie dovranno rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Adesso si trovano presso le case circondariali di Arezzo e Sollicciano a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Condividi l’articolo