Spari al seggio, arresto convalidato

Arresto convalidato per il 41enne di origine campana residente ad Arezzo che lo scorso lunedi è stato colpito lievemente da un colpo di pistola, partito accidentalmente ad un poliziotto, dopo che lo stesso era entrato nel seggio elettorale di Staggiano alle porte di Arezzo durante lo spoglio delle schede e aveva iniziato un corpo a corpo con l’agente che tentava di mandarlo via. Il Gip del Tribunale di Arezzo Giampiero Borraccia ha disposto gli arresti domiciliari. L’avvocato del 41enne ha annunciato il ricorso al Tribunale del Riesame. Stando a quanto emerso il 41enne ha raccontato in aula che voleva votare pensando che si potesse fare anche il lunedi. Avendo trovato il cancello aperto è entrato ma si sarebbe trovato davanti una persona in borghese che lo avrebbe spintonato provocandone la reazione. In base a fonti di polizia l’agente, che si trovava insieme ad una collega, sarebbe stato in divisa. Confermata invece la casualità dello sparo. 
 

Condividi l’articolo

Vedi anche: