Emergenza casa, domande entro il 31 gennaio

Fino al 31 gennaio sarà possibile presentare domanda per l’inserimento nelle graduatorie specifiche “emergenza sfratti” ed “emergenza abitativa” che verranno pubblicate entro la fine del mese di marzo, nell’ambito dell’utilizzo autorizzato degli alloggi di edilizia residenziale pubblica di proprietà del Comune di Arezzo.Possono presentare domanda i soggetti residenti nel Comune di Arezzo da almeno 5 anni e in carico ai servizi sociali del Comune alla data di pubblicazione dell’avviso, utilizzando il modulo disponibile presso lo Sportello Unico, l’ufficio gestione del patrimonio in piazza della Libertà 1 e nel sito internet del Comune.Alle istanze, sottoscritte e corredate da copia fotostatica di un documento d’identità in corso di validità, deve essere allegata tutta la necessaria documentazione. I cittadini extra Ue, unitamente al documento di identità, devono presentarsi anche con la carta di soggiorno  in corso di validità o permesso di soggiorno almeno biennale.Le domande devono essere consegnate allo Sportello Unico o inoltrate a comune.arezzo@postacert.toscana.it. Qualora il partecipante preferisca inoltrare la domanda per posta ordinaria, deve spedirla all’indirizzo: Comune di Arezzo, Ufficio Gestione del Patrimonio, piazza della Libertà 1, mediante raccomandata postale a/r o altro servizio equipollente, riportando nella busta nome, cognome e indirizzo del mittente.Per stabilire la data di arrivo delle istanze inoltrate per posta farà fede il protocollo in entrata del Comune di Arezzo.Le domande pervenute dopo il 31 gennaio saranno inserite in graduatorie successive.

Condividi l’articolo