700 anni dalla morte di Dante

Un calendario di eventi unico, interattivo e multimediale per promuovere le iniziative che tutte le realtà toscane – grandi e piccole, pubbliche e private – organizzeranno in occasione del 700esimo anno dalla morte del poeta simbolo dell’italianità, ma soprattutto della toscanità, nel mondo. Due giornate, il 25 marzo e il 14 maggio, consacrate a Dante.

“Il programma delle celebrazioni è una porta aperta – ha spiegato il presidente Giani – entro il 25 marzo ogni realtà toscana potrà aderire ed entrare a far parte di questo grande evento diffuso”. L’iniziativa si svilupperà infatti in 101 luoghi toscani, ovvero quelli citati nelle opere dantesche.

Ci sarà anche un’ app promossa da Fondazione Sistema Toscana che coinvolgerà turisti e appassionati di storia e letteratura in una caccia al tesoro basata sulla vita di Dante. E ancora il progetto ‘Le Vie di Dante’, con itinerari turistici e cicloturistici appositamente progettati da Toscana Promozione Turistica. Un documentario sulla vita del poeta che sarà trasmesso da Rai.doc.

Inoltre una mostra fotografica a tema dantesco sarà allestita inizialmente al primo piano della Presidenza della Regione e poi proseguirà il suo percorso in vari Comuni per ritornare infine al Museo Casa di Dante a Firenze.

Condividi l’articolo