E45, Ceccarelli scrive a Toninelli

Sbloccare subito il progetto, redatto a suo tempo dalla Provincia di Arezzo, per la riqualificazione della vecchia statale “Tiberina 3bis”, che rappresenta l’unica concreta alternativa di fronte alla chiusura del viadotto Puleto della E45. E’ questa la richiesta contenuta in una lettera che che l’assessore a trasporti e infrastrutture Vincenzo Ceccarelli ha inviato oggi al ministri delle infrastrutture Danilo Toninelli. Il blocco della Sgc nei pressi di Valsavignone è “un provvedimento – scrive l’assessore – che impatta fortemente sulla vita della comunità locale e sull’economia del territorio, oltre a rappresentare un grave disagio per tutti coloro che utilizzano questa importante arteria stradale”. Sabato mattina l’assessore sarà in Valtiberina per incontrare i rappresentanti istituzionali e economici del territorio.Anas, ricorda Ceccarelli, ha appena consegnato i lavori per un primo intervento sul viadotto e aggiudicato l’appalto per la messa a norma antisismica dell’infrastruttura e l’auspicio è quindi che il provvedimento della Magistratura aretina “possa essere rivisto e si possa valutare una possibile riapertura del viadotto, sia pure condizionata e con le modalità necessarie a garantire la sicurezza, priorità indiscutibile.”

Condividi l’articolo