Arresto cardiaco per un cacciatore, salvato con il defibrillatore a Poppi

Poppi:ore 12:52 cacciatori chiamano il 118 per un compagno di 65 anni in arresto cardiaco. Vengono date dalla centrale istruzioni per iniziare subito il massaggio cardiaco. Nel frattempo arriva l’ ambulanza blsd e il cacciatore viene defibrillato. Poi viene defibrillato ancora una volta dall’automedica. Riprende coscienza e il Pegaso atterrato nel posto lo ha trasportato a Careggi in cod rosso. Anche questa volta grazie alla collaborazione completa della Rete dell’emergenza si è potuto salvare una vita

Condividi l’articolo