Arezzo, pareggio senza sorriso

Pareggio senza sorriso per l’Arezzo raggiunto al93esimo a Teramo. Il campo abruzzese su conferma stregato per gli amaranto che non sono mai riusciti a violare. E pensare che la partita si era messa bene. Teramo in 10, nella ripresa Capuano gioca la carta Tremolada che lo ripaga subito. Una magia del centrocampista porta l’Arezoz in vantaggio. Gli amaranto commettono l’arrore di gestire il match. Il  Teramo ci crede e al 93 con Amodio riesce ad agguantare il pareggio.

Condividi l’articolo