Cisl preoccupata per i tagli in sanità

Cisl sul piede di guerra per i tagli in sanità annunciati da Rossi e Saccardi. Alla nostra Asl questo significherà la mancata assunzione di 100 unità per la Provincia di Arezzo. Un danno enorme per il servizio sanitario alla cittadinanza.

Condividi l’articolo