Maltrattamenti in famiglia, due arresti a Sansepolcro e Levane

Due casi di maltrattamenti in famiglia. Il primo a Sansepolcro.

Aggredisce tutta la famiglia, marocchino arrestato dai carabinieri. L’uomo, un 22enne con carta di soggiorno permanente, da tempo era seguito dai militari dell’Arma per gravi episodi legati a percosse, minacce, lesioni personali e atti prevaricatori contro padre, madre e sorella tutti regolarmente residenti a Sansepolcro (Arezzo) insieme a lui. Questa mattina, al culmine dell’ennesimo comportamento violento da parte del 22enne, durante il quale ha picchiato i genitori, il giovane è stato arrestato. Nel corso della perquisizione personale è stato trovato in possesso di due coltelli a serramanico detenuti illegalmente.

Il secondo a Levane

Beneficia della sospensione della condanna per i servizi in prova e va a picchiare la compagna, 44enne napoletano arrestato dai carabinieri. E’ accaduto a Levane nel comune di Montevarchi (Arezzo). Il 44enne, pur beneficiando dell’affidamento in prova ai servizi sociali, dopo una condanna per lesioni e maltrattamenti in famiglia, è tornato a tormentare la donna che lo ha nuovamente denunciato. L’ufficio di sorveglianza di Firenze ha sospenso il beneficio disponendo di nuovo l’arresto per il 44enne attualmente in carcere ad Arezzo.

Condividi l’articolo

Vedi anche: