Processo dissesto, slitta al 22 marzo

Vicenda dissesto a Castiglion Fiorentino, il processo che vede imputati anche gli ex sindaci Paolo Brandi ed Enrico Cesarini slitta al 22 marzo. Anche il giudice Gianni Fruganti non ha potuto aprire il dibattimento, si è astenuto dal giudizio per aver già trattato la questione in precedenza avendo fatto parte del Riesame quando si doveva decidere del dissequestro dei beni stoppati agli indagati. Nuova data, il 22 marzo. A questo punto potrebbe essere necessario affidare il processo ad un giudice civile o dell’ufficio del gip.

Condividi l’articolo

Vedi anche: